Prontolo: un mondo dentro uno smartphone

20 Novembre 2019

Il progetto Prontolo è una creatura della tech company Gunnen. Una creatura che ha lo smartphone al centro. Usiamo questo strumento oltre 150 volte al giorno e abbiamo imparato a utilizzarlo come ponte per arrivare a moltissime cose. Prontolo permette questo (e molto altro) ed è dedicata a un pubblico di persone che si muove ogni giorno per andare da casa al lavoro e dal lavoro a casa. Persone dinamiche, coraggiose, visionarie, che interpretano lavoro e studio in modo progettuale e prospettico.

La gente che si muove.

Li chiamano pendolari, smartworkers, moving people. Quando si rivolgono a noi, lo fanno per trovare soluzione ai piccoli grandi problemi di chi, spostandosi, ha meno tempo da dedicare alle incombenze di tutti i giorni. Come lo fanno? Con lo smartphone. Per questo motivo, dal mese di ottobre del 2019, abbiamo deciso di raccontare la nostra azienda proprio attraverso lo smartphone. Questa azienda, infatti, ha affidato il racconto del suo progetto a uno specialista della mobile content creation, Francesco Facchini, il quale ha prodotto, sta producendo e produrrà tutti i contenuti visual editoriali di Prontolo con il solo ausilio delle device mobili.

Un linguaggio diverso.

D’altronde il nostro progetto ha al centro una app che è un mondo di soluzioni per liberare il tempo dei nostri clienti. Per cui è attraverso lo smartphone che il cliente si libera dalla necessità di usare il suo tempo per fare la spesa, per andare in lavanderia, per andare dal calzolaio o per aspettare una consegna (tanto per elencare i primi servizi attivi). Sempre attraverso lo smartphone abbiamo creato, creiamo e creeremo le immagini di un racconto che, grazie a questo strumento, ha un talio e un linguaggio del tutto nuovi.

La nostra avventura è già partita.

Prontolo apre la sezione news, ma è già partito il lavoro sui nostri social. Ci potete seguire, infatti, anche su Facebook, Instagram, Linkedin e Twitter. In un mondo nel quale lo smartphone è il mezzo di comunicazione tra i nostri clienti e noi, abbiamo deciso che sia proprio il telefono il mezzo con il quale noi comunichiamo verso i nostri clienti e chi ci vorrà seguire. Non potevamo pensare di chiudere il cerchio in altro modo.